Please enable JS

Matera e la Puglia

Itinerario
Ecco il nuovo viaggio di Salento Bici Tour per scoprire le bellezze nascoste del Sud Italia in bicicletta.
Si parte da Matera, una città unica al mondo, totalmente scavata nelle rocce, capitale europea della cultura nel 2019. Tra dolci colline e campagne olivetate si arriva in Valle d’Itria: terra dei “trulli”, singolari costruzioni in pietra col tetto conico, che sembrano case di folletti. Via via che scendiamo più a sud, verso il Salento, il territorio si fa più pianeggiante, la vegetazione sempre più brulla, e pedaliamo tra vigne e muretti a secco. Non manca una visita alle spiagge più belle della regione, in provincia di Taranto. Durante il percorso numerose tappe degustazioni per assaggiare i migliori formaggi, vini e prodotti da forno di quest’area.
Si arriva a Lecce, la “Firenze del sud”, che incanta i visitatori con la sua architettura barocca e l’ospitalità dei suoi abitanti. 



GIORNO 1: ARRIVO A MATERA 
Incontro a Matera  con il nostro staff, consegna delle bici con gli accessori necessari al viaggio (Portacellulare, mappa, roadbook etc...)
 
 
GIORNO 2: DA MATERA A PUTIGNANO/CASTELLANA GROTTE(60/70 KM)
Il viaggio di oggi porta a Putignano.
Dopo aver attraversato la campagna fuori Matera, si arriva a Gioia del Colle, la città famosa per la sua 'mozzarella Fior di latte' (fatta solo con latte di mucca), ma anche per la sua burrata. Dopo una pausa, si riprende a pedalare arrivando a Putignano, è diventata famosa negli anni per il suo pittoresco carnevale.
Una volta arrivati, consigliamo di perdersi nel suo meraviglioso centro storico, un tempo protetto da possenti mura con tre porte che permettevano l'ingresso: Porta Barsento (verso Alberobello), Porta Nuova (verso Castellana) e Porta Grande (verso Noci - Goia del Colle).

 
GIORNO 3: INTORNO A PUTIGNANO: MONOPOLI, POLIGNANO A MARE E CASTELLANA GROTTE (61 KM) 
Il tour di oggi vi porterà in alcune delle città del sud-est barese, come Polignano a Mare, dove si può assaggiare il tipico panino con il polpo e fare una nuotata nel suo bellissimo mare; Monopoli e Castellana Grotte, dove è possibile visitare alcune sorprendenti grotte, un complesso di cavità sotterranee di origine carsica.
 
 
GIORNO 4: DA PUTIGNANO AD ALBEROBELLO/LOCOROTONDO (35/45 KM)
Il tour, a questo punto, vi porta nel cuore della zona conosciuta come Valle D'Itria.
In primo luogo, si passa da Noci, che è probabilmente la meno conosciuta e meno turistica delle città della Valle d'Itria, ma che merita una visita e una sosta per un caffè. Dolci colline portano ad Alberobello, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO dal 1996 grazie ai suoi 1.500 'Trulli' (case tipiche con tetti conici). 
 
 
GIORNO 5:DA ALBEROBELLO/LOCOROTONDO A MANDURIA (70/60 KM)
Il tratto più lungo del viaggio vi porterà fino a Manduria
Attraversando il confine tra la Valle d'Itria e il Salento: noterete il cambiamento del paesaggio intorno a voi durante il giorno. Passando per Martina Franca, si percorre un breve tratto della 'Ciclovia dell'Acquedotto', un percorso lungo l'acquedotto pugliese (che porta l'acqua dalla Campania fino al Salento). Poi si prosegue per Ceglie Messapica, una città nota per il suo pane, che potrà provare in uno dei panifici più antichi della città, situato nel centro storico. A Francavilla Fontana si potrà, invece,  visitare la Basilica Minore del Santo Rosario e Palazzo Argentina.
La prossima tappa è Oria, 'città delle streghe'. Lasciando Oria e passando per Erchie, si arriva a Manduria, cittá simbolo del vino primitivo.
 
 
GIORNO 6: I DINTORNI DI MANDURIA/AVETRANA (45KM)
Il viaggio alla scoperta dei dintorni di Manduria vi condurrà verso il mare con il lungo lungomare delimitato dalle dune di Torre Colimena, dove si avrà la possibilità di visitare la Salina dei Monaci e anche, se piace, di fare birdwatching. Pedalando lungo la costa in direzione nord, si raggiunge San Pietro in Bevagna, dove una spiaggia di sabbia cristallina - totalmente deserta in primavera e in autunno - vi permetterà di prendere il sole e di nuotare nelle acque color smeraldo del Mar Ionio.
Da San Pietro in Bevagna si dirigerà a Manduria, dove potrete visitare un antico sito archeologico di epoca messapica e il Museo del Primitivo (il primitivo è un vino rosso ad alta gradazione alcolica).
 
 
GIORNO 7: DA MANDURIA A LECCE (60 KM)
Durante l'ultima tappa del viaggio, vi dirigerete verso la città notevole per la sua bellezza, conosciuta come la "Firenze del Sud": Lecce.
Attraversiamo la rinomata zona del 'Salice Salentino', celebre per i suoi vigneti che producono un vino DOCG apprezzato in tutto il mondo. Lungo la strada, si attraversano pittoreschi villaggi dove, durante tutto l'anno, le piazze sono animate dagli anziani del luogo, che discutono animatamente di politica e agricoltura, mentre il tempo sembra quasi essersi fermato. Nel tardo pomeriggio, finalmente si giunge a Lecce, con la sua straordinaria architettura barocca caratterizzata da edifici in pietra bianca o gialla.
 
 
GIORNO 8: PARTENZA DA LECCE
 

Le nostre bici

bike hire puglia
Rental Ebike
bike hire puglia
I Ciclopi Srl
Via Buonarroti, 30

73100 Lecce
P.IVA 04622810754
Seguici su:

Iscriviti alla newsletter
CAPTCHA
Questa domanda è per verificare che non vi siano inserimenti di spam.
5 + 13 =
Risolvi questa semplice operazione matematica ed inserisci il risultato. Es. per 1+3 inserisci 4.
©2019