Please enable JS

L'italiano pedalando

Itinerario

Un corso di Italiano in bicicletta? Facciamo anche questo! Si tratta di un tour dedicato a tutti quelli che vogliono davvero entrare in contatto con il territorio, la cultura locale, la sua gente. Si tratta di un viaggio in bicicletta in piena regola con visite guidate, soste a mare, degustazioni...  in più un corso intensivo di Italiano, tenuto da insegnanti professionisti.  Gli insegnanti pedalano tutto il giorno con voi e vi permettono un’immersione totale nella lingua italiana. Per partecipare non è necessario avere prima studiato l’italiano, si può anche essere totalmente principianti (durante le lezioni il gruppo viene diviso in due: principianti e medio/avanzati), basta avere voglia di imparare e ridere di se.
Le lezioni si tengono in pineta, negli uliveti, sulle terrazze delle masserie, in un'atmosfera informale.  E’ forse il modo migliore per imparare l'italiano e per scoprire l'Italia!

 
 
GIORNO 1: ARRIVO A OTRANTO
I partecipanti raggiungono Otranto, incontro preparatorio al viaggio.


GIORNO 2: I DINTORNI DI OTRANTO (29 KM)
Oggi prima escursione in bicicletta nei dintorni di Otranto. Risalendo lungo gli argini del piccolo fiume Idro, che da il nome alla cittá, visitiamo un’antica cripta bizantina del XIII secolo e poi si arriva a Casamassella dove vediamo degli antichi telai rimessi a produzione dalla Fondazione ‘Le Costantine’.
A Giurdignano attraversiamo il giardino megalitico, osservando da vicino i suoi dolmen e menhir, antichi monumenti preistorici. Tra enormi pietre e maestosi alberi di ulivo faremo il primo test per la suddivisione del gruppo in livelli.
Per pranzo visita e degustazione in uno dei forni più caratteristici della regione, dove una famiglia di contadini ha deciso di trasformare antichi grani in prodotti da forno dal sapore antico.
Ritorno a Otranto e pomeriggio libero per la visita della città. Possibilità di una passeggiata a cavallo al tramonto.


GIORNO 3: DA OTRANTO A CASTRO (30 KM)
Giornata dedicata a uno dei tratti di costa più affascinanti d'Italia: di notevole bellezza il faro di punta Palascìa, estremo orientale d’Italia, e un singolare laghetto affiorato in una cava di bauxite in disuso.
Siamo nel punto più a oriente della penisola: nelle giornate limpide si possono vedere le montagne dell'Albania e della Grecia.  
Si pedala solo la mattina. Nel pomeriggio lezione di italiano sulla terrazza del nostro albergo.


GIORNO 4: DA CASTRO A SANTA MARIA DI LEUCA (27 KM)
Continuiamo sulla costa Otranto-Leuca, dove varie torri fortificate, del XVI secolo, si stagliano sul mare.
Arrivati a Marina Serra facciamo lezione in pineta e abbiamo la possibilità di scambiare due chiacchere con gli amici dell’associazione Coppula Tisa. Nel primo pomeriggio ci riposiamo in una preziosa insenatura (dove potremo anche fare il bagno), raccontata dallo scrittore Mario Desiati in questo bel podcast (https://www.raiplayradio.it/audio/2019/01/LE-MERAVIGLIE---Marina-Serra-raccontata-da-Mario-Desiati-e177c80f-e380-48e9-80ff-30ab3e311432.html).
Arriviamo a Santa Maria di Leuca nel tardo pomeriggio, godendoci il tramonto sul mare Jonio.


GIORNO 5: LEUCA 
Oggi giornata relax, senza bicicletta.
Dopo colazione lezione di italiano in un’antica villa dei primi del novecento, che ospita il nostro gruppo. In tarda mattinata uscita in barca con pranzo a bordo!


GIORNO 6: GALLIPOLI E LA COSTA IONICA (61 KM)
Escursione alla scoperta del Capo di Leuca, estremità meridionale della Puglia, una delle aree meno conosciute ma più suggestive d’Italia. 
In pochissimi chilometri si susseguono piccoli borghi ognuno con un suo piccolo tesoro: a Salignano la torre di difesa, a Castrignano un antico frantoio, scavato nella roccia, a Patù il “Centopietre”, enigmatico monumento di origine funeraria con dei resti di affreschi bizantini, a Giuliano un castello diroccato, a Barbarano ‘Leuca Piccola’, per secoli importante stazione di pellegrinaggio e che ancora conserva una vastissima zona sotterranea.
Attraverso ulivi e muretti a secco si arriva ad Ugento, magari per visitare il museo archeologico.
Nel pomeriggio si raggiunge di nuovo la costa ionica fino all'isola di Sant'Andrea e al Parco Naturale di Punta Pizzo.
Pochi chilometri ancora e si arriva nella città bella – Gallipoli; situata su un'isola, questo piccolo borgo di pescatori, è sorprendente per la sua luce, i suoi vicoli e il suo caratteristico mercato del pesce.


GIORNO 7: LEZIONE DI CUCINA (39 KM)
Oggi la prova finale del nostro corso di italiano: lezione di cucina e pranzo in famiglia in una fattoria locale, dove la madre di uno dei nostri ragazzi dello staff ci insegna (in italiano, ovviamente!) a cucinare alcune delle specialità tipiche di questa regione.
Pedalando su strade di campagna secondarie, tra ulivi e muretti a secco, si raggiunge "Tenuta Donna Anna" – un agriturismo a conduzione familiare dove si svolgerà la lezione di cucina.
I prodotti vengono raccolti nell'orto di famiglia e poi si passa alla preparazione: "pitta di patate" (una specie di gateau di patate, con un ripieno di pomodori olive capperi cipolla e tonno), "pittule" (delle palline di pasta fritta, ripiene di pomodori e capperi, oppure vuote da gustare con il miele) e le orecchiette fatte a mano (una pasta tipica del luogo, a forma di orecchio, che si prepara con le dita e il coltello), la "torta pasticciotto" (una dolce a base di pasta frolla, ripieno dli crema chantilly), sono alcuni dei piatti che verranno preparati tutti insieme.
Dopo un bagno rinfrescante nella piscina, si mangia tutti insieme e si scopre chi ha preparato le orecchiette migliori!
Si ritorna a Gallipoli nel pomeriggio. Volete fare una scommessa? Oggi salterete la cena!


GIORNO 8: PARTENZA


Le nostre bici

bike hire puglia
Rental Ebike
bike hire puglia

Travel stories

From our blog

Quarto appuntamento di "CIclotango" domenica 9 aprile al Salento Bike Cafè!

Adriana Polo, amica e compagna di pedalate, ci viene a trovare sabato 8 aprile in veste di cantautrice salentina.

Terzo appuntamento di "CIclotango" il 19 marzo al Salento Bike Cafè!

Primo appuntamento della rassegna "uno scrittore in console" il 5 marzo al Salento Bike Cafè! 

Fabio Mercuri in concerto per la prima volta al Salento Bike Cafè il 18 marzo!

Per la prima volta insieme i due artisti il 4 marzo al Salento Bike Cafè!

Pagine

Racconti di viaggio

Dal nostro blog

Sesto appuntamento di questa singolare rassegna - a cadenza occasionale - che e si propone di parlare in maniera leggera di letteratura - lasciando uno spazio musicale finale a cura dello scrittore

Serata africana sabato 1 luglio al Salento Bike Cafè!

Vi a spettiamo a partire delle ore 19 per un corso di danza africana con Elena Nel Mondo.

Inaugurazione della mostra denominata “Valigia dell’emigrante” dell’artista Franco Gelli pubblicata nel 1976 dalla storica coop. Punto Zero di Taranto. 

Pagine

I Ciclopi Srl
Via Buonarroti, 30

73100 Lecce
P.IVA 04622810754
Seguici su:

Iscriviti alla newsletter
CAPTCHA
Questa domanda è per verificare che non vi siano inserimenti di spam.
13 + 3 =
Risolvi questa semplice operazione matematica ed inserisci il risultato. Es. per 1+3 inserisci 4.
©2019